Accesso elemento oggettivo – atti pratiche edilizie

Titolo
Accesso elemento oggettivo – atti pratiche edilizie
Data
09/07/2015
Quesito

Una signora è stata destinataria di una sanzione per abuso edilizio da parte del  Responsabile del Servizio tecnico comunale. La signora ora richiede di accedere a tutti gli atti riguardanti le sanzioni di abusi edili  dell'anno 2011 indicando il seguente motivo: "verificare i criteri di applicazione delle sanzioni" in quanto persona interessata agli atti. A mio avviso l'accesso non è consentito in quanto non ravviso alcuna situazione giuridica da tutelare con l'accesso ma volevo sentire il suo parere ed avere un consiglio su come rispondere.

Parere espresso

Ai sensi dell’art. 32 comma 1 della L.P. 23/1992, l’accesso ai documenti amministrativi è consentito ai soggetti privati che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale collegato ad una situazione giuridica tutelata e connessa ai documenti di cui è chiesto l’accesso.Secondo consolidati principi di diritto, deve sussistere un rapporto di strumentalità l'interesse del richiedente e la documentazione di cui si richiede l’ostensione. Tale nesso di strumentalità va inteso nel senso che la documentazione richiesta deve servire per tutelare l’interesse giuridicamente rilevante (Cons. Stato, sez. V, 7 settembre 2004 n. 5873, Cons. Stato, sez. VI, 22 ottobre 2002 n. 5814, Cons. Stato, sez. V, 10 gennaio 2007 n. 55). Dal testo del quesito si rileva che la richiedente motiva la richiesta di accesso ad altre pratiche sanzionatorie, relative a soggetti terzi, “per la verifica dei criteri di applicazione delle sanzioni”.A giudizio dello scrivente tale motivazione non è sufficiente per comprovare il nesso di strumentalità e funzionalità degli atti richiesti rispetto alla tutela dell'interesse giuridico della richiedente.Ciò rappresentato, si è del parere che la richiesta di accesso agli atti non debba esser accolta per mancanza della legittimazione attiva della richiedente.

Area di competenza
Innovazione
Servizio Offerto
Servizio privacy e amministrazione trasparente
Data di inizio pubblicazione
09/07/2015

Giovedì, 09 Luglio 2015 - Ultima modifica: Venerdì, 10 Luglio 2015