Progetto Giudicarie Laboratorio di Open Government

Con il progetto "Giudicarie Laboratorio di Open Government" attivato tra la Comunità delle Giudicarie e il Consorzio dei Comuni si vuole mettere a disposizione dei 25 Comuni delle Giudicarie un percorso di accompagnamento e di consulenza dedicato a:

  • Migliorare le competenze digitali del personale comunale
  • Attivare servizi online innovativi per favorire politiche di Open Government

Il progetto vuole essere coerente con quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale, con il Piano Triennale per l’Informatica nella PA e con la circolare 3 del 1° ottobre del Ministro per la Pubblica Amministrazione e rappresenta la declinazione locale di un percorso con il quale il Consorzio dei Comuni intende accompagnare le autonomie locali trentine e fungere da guida per la transizione al digitale a cui tutte le PA sono chiamate. 

Con l’incontro di venerdì 23 novembre 2018 presso la Comunità delle Giudicarie, dove è intervenuto, tra gli altri, Gianni Dominici - Direttore Generale di ForumPA, è stata avviata la prima iniziativa dedicata alle competenze digitali.

La presenza di adeguate competenze digitali all'interno delle PA è considerata infatti il principale fattore abilitante per l'avvio di un vero processo di trasformazione digitale, volto a migliorare i servizi, il rapporto con i cittadini e la qualità del proprio lavoro.

Il prossimo passo consiste in una rilevazione dei fabbisogni da parte dei Segretari e del personale tecnico-amministrativo per verificare il livello di interesse in merito alle tematiche digitali e per raccogliere indicazioni, proposte o suggerimenti.

Nel corso dei prossimi mesi, sulla base del riscontro ottenuto, verranno organizzati presso la Comunità specifici momenti di formazione e approfondimento sulle tematiche di maggior interesse e attualità.

 

Il questionario per la rilevazione è presente al seguente LINK

La rilevazione sarà attiva fino a venerdì 18 gennaio 2019

 

Note per la compilazione:

- Nel questionario viene proposta una lista di tematiche digitali trasversali, suddivise in 5 gruppi
- Per ogni tematica viene chiesto di indicare l'interesse a fare uno specifico approfondimento in materia
- Sono presenti anche tematiche più settoriali che però potrebbero coinvolgere l'intero Ente
- I risultati raccolti serviranno a definire su quali tematiche, e con quale priorità, organizzare gli incontri