Progetto PagoPA

Come noto le Pubbliche Amministrazioni dovranno adeguarsi all’obbligo di adesione e di utilizzo del nodo nazionale dei pagamenti PagoPA; in altre parole dovranno completare l’attuazione della nuova modalità di pagamento elettronico di corrispettivi in favore della PA, mediante l’utilizzo di una piattaforma abilitante, PagoPa per l’appunto, prevista dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) a seguito delle modifiche apportate dal Legislatore al Codice dell’Amministrazione Digitale con il D.Lgs. n. 179/2016 (G.U. n. 214 del 13.9.2016).

Stiamo quindi parlando di un obbligo di legge ma, al contempo - come spesso ci preme ribadire in occasioni analoghe - di una ulteriore grande opportunità per presentare una Pubblica Amministrazione locale che desidera essere al passo con i tempi, che vuole dare il proprio contributo per ridurre il divario digitale all’interno della propria comunità e che, in definitiva, interpreta il proprio ruolo con una visione “cittadino centrica”.

E se è vero che, da questo punto di vista, i servizi on-line giocano un ruolo fondamentale nel processo di trasformazione digitale degli Enti locali, è altrettanto vero che i pagamenti elettronici attraverso PagoPA costituiscono un fattore determinante, consentendo di automatizzare completamente la presentazione delle istanze da parte del cittadino, di risparmiare tempo prezioso all'interno dell'Ente e di eliminare i tanti controlli manuali (riconciliazione).

Rispetto a tale tematica, visto il numero molto elevato di richieste di chiarimenti ed informazioni pervenute in quest’ultimo periodo da parte degli Enti soci, il Consorzio dei Comuni Trentini ha organizzato, in collaborazione con Trentino Digitale e con la partecipazione di Agenzia per l'Italia Digitale, per lunedì 10 dicembre 2018 un seminario informativo dedicato al tema.

Nell’occasione è stata presentata MyPay, una piattaforma utilizzabile dagli Enti locali trentini per effettuare pagamenti telematici attraverso PagoPA, che la Provincia autonoma di Trento e Informatica Trentina S.p.A. hanno adottato e accreditato in AGID; una piattaforma che ha portato ad attivare le prime esperienze di integrazione, già funzionanti ed utilizzabili dai cittadini.

Una piattaforma generata da un percorso condiviso e da una precisa scelta in logica “di sistema”, che ci consente di offrire risposte concrete alle necessità degli Enti soci, rispetto al tema dei pagamenti on-line, in totale conformità a quanto previsto dal piano Triennale dell'Informatica per la PA in termini di piattaforme abilitanti.

 

Interventi seminario

Stefano Paggetti: Agenzia per l'Italia Digitale

 

Giuseppe Virgone: Responsabile pagamenti digitali del Team per la Trasformazione al Digitale

 

Fabio Ropelato: Dirigente Servizi Informatica del Comune di Rovereto

 

Enrico Santoprete: Referente PagoPa di Trentino Digitale

 

Gianni Dominici: Direttore Generale di ForumPA

 

Mario Groff: Direzione Sviluppo Mercati e Banda Ultra Larga di Trentino Digitale

 

Walter Merler: Responsabile Area Innovazione del Consorzio dei Comuni Trentini

 

Dibattito in aula

 

Materiali

Integrazione MyPay - Stanza del Cittadino demo Comune di Rovereto

 

Galleria fotografica

Questionario di valutazione