Servizi offerti

Amministrazione trasparente

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Servizio Privacy e Amministrazione Trasparente

L’offerta del “Servizio privacy” e "attuazione degli obblighi in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni tramite i siti web”, pensato e strutturato tenendo conto delle specifiche e particolari esigenze degli Enti soci, si caratterizza per:

• l’elevata professionalità

• l’affidabilità’

• il supporto informatico

Partecipazione civica

L’Area innovazione ha ideato e mette a disposizione un supporto pratico agli Enti Locali per l’adozione di metodologie e strumenti per coinvolgere i cittadini in consultazioni pubbliche e per attivare percorsi di partecipazione: integrati nella piattaforma ComunWeb possono essere attivati un insieme di strumenti, tra cui, DIMMI 2.0 e SENSORCIVICO per favorire il dialogo tra Ente e cittadino, che permettono di interpretare le pratiche più innovative dell'Amministrazione 2.0, ossia di un'amministrazione pubblica che si mette dalla parte dei cittadini e che instaura una relazione bidirezionale con essi, coinvolgendoli come protagonisti nella valutazione di servizi e progetti, nella segnalazione di criticità e malfunzionamenti, nella manifestazione di esigenze e bisogni e persino nella formulazione di proposte per soddisfarli. Inoltre, tramite gli stessi strumenti il personale interno può essere maggiormente coinvolto nei processi di miglioramento dell'organizzazione interna all'Ente Locale stesso (community).

ComunWEB

Perché ComunWeb?

Open Source e Open Data: (opportunità per migliorare i processi ed efficienza della PA)
Promuove l’innovazione nella pubblica amministrazione
Contribuisce alla “formazione di un sistema territoriale di amministrazione digitale”
Favorisce la partecipazione ai processi democratici
Permette “l'erogazione multicanale dei servizi che consentono l'accesso alle informazioni e ai servizi” (art.5 comma e. L.P. 16/2012)
Favorisce la dematerializzazione dei documenti e dei procedimenti, nonché la cooperazione tra le pubbliche amministrazioni trentine (art.5 comma f. L.P. 16/2012)
Il progetto mira alla realizzazione di un portale unitario per le Comunità di Valle che sia in grado di recuperare, aggregare, organizzare ed esporre contenuti e servizi della Pubblica Amministrazione locale.

SensoRcivico

SensoRcivico 2.0 consente all'Ente pubblico di mettersi in ascolto dei cittadini e della comunità, raccogliendo i suggerimenti, le osservazioni e le segnalazioni sulla vita del territorio in tutti i suoi diversi ambiti; supporta inoltre la gestione delle procedure interne che l'Ente dovrà svolgere per dare una risposta risolutiva alle segnalazioni ricevute.

L'utilizzo di SensoRcivico 2.0 nei vari settori di competenza dell'Ente (viabilità, lavori pubblici, turismo, ambiente, rifiuti, ...) permette inoltre di creare un quadro del contesto territoriale, utile per fotografare la realtà attraverso gli occhi dei cittadini e fornire quindi indicazioni agli amministratori per valutare come intervenire laddove necessario e richiesto; consente inoltre di elaborare con modalità collaborative nuove proposte da parte dell'Ente attraverso la comunità degli amministratori.

La piattaforma è quindi orientata a raccogliere direttamente dai cittadini segnalazioni, stimoli o osservazioni che, attraverso un processo totalmente trasparente, potranno essere inoltrate ai soggetti competenti per la risoluzione di problematiche specifiche (gestione delle segnalazioni) oppure rese pubbliche per dar vita a discussioni condivise, che possono essere organizzate in vere e proprie proposte formulate dalla comunità (media civici).

L'integrazione con ComunWeb consente di diffondere l'utilizzo di SensoRcivico 2.0 con efficacia, presentandolo direttamente nel portale ufficiale del sito ufficiale dell'Ente.

Dimmi 2.0

Dimmi 2.0 è un modulo della piattaforma ComunWeb che consente agli amministratori locali di organizzare autonomamente delle iniziative partecipate con la comunità, attivando un confronto puntuale su specifiche tematiche direttamente all'interno del sito istituzionale dell'Ente (Comune o Comunità di Valle).

Funzionalità come quelle contenute in Dimmi 2.0 permettono di interpretare le pratiche più innovative dell'Amministrazione 2.0, ossia di un'amministrazione pubblica che si mette dalla parte dei cittadini e che instaura una relazione bidirezionale con essi, coinvolgendoli come protagonisti nella valutazione di servizi e progetti, nella manifestazione di esigenze e bisogni e persino nella formulazione di proposte per soddisfarli.

APP 100% riciclo

100% riciclo è una applicazione mobile per sapere tutto sulla raccolta differenziata; in modo semplice, pratico ed ecocompatibile vengono fornite le informazioni puntuali ed aggiornate a residenti, aziende e ospiti del territorio.

APP Il Comune in tasca

Il Comune in tasca, l’applicazione mobile sviluppata per migliorare la comunicazione dell’amministrazione con cittadini e turisti, che acquisisce i contenuti direttamente dalla piattaforma ComunWEB.
Queste le principali funzionalità:

  • guida agli sportelli comunali aperti al pubblico
  • guida ai servizi (accessibilità, viabilità e trasporti, farmacie, etc)
  • informazioni turistiche sui luoghi e itinerari cittadini di particolare interesse

COsmOs

COsmOs è uno strumento di dialogo e informazione tramite sms rivolto, da un lato a tutti i cittadini che, al costo di un semplice sms, possono essere sempre informati su diversi ambiti di pubblica utilità come farmacie di turno, servizi sanitari, trasporti, meteo, tasse automobilistiche e dall'altro, alla Pubblica Amministrazione come servizio di informazione e comunicazione tramite SMS nell’ambito dell’attività istituzionale.

Certificazione catena di custodia PEFC

Il Consorzio dei Comuni Trentini offre alle imprese della filiera foresta-legno del Trentino consulenza e assistenza nell’organizzazione, coordinamento ed attuazione del processo di certificazione della CoC secondo lo schema previsto dal sistema PEFC.

Venerdì, 08 Agosto 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 08 Luglio 2015