ComunWeb, Open Data e standard europei

Dagli organizzatori si è levato un plauso particolare per il grande lavoro del Consorzio dei Comuni; in questo momento infatti su 18.000 dataset presenti nel catalogo nazionale, il Trentino contribuisce con 6.000 dataset di cui più di 4000 dei Comuni.

Il Consorzio dei Comuni Trentini ha ospitato la prima giornata del meeting di lavoro del progetto europeo OSIRIS "Data Driven Innovation and Territorial Growth", in cui i partner di 7 differenti nazioni europee hanno avuto la possibilità di discutere, alla presenza anche del rappresentante dell' Agenzia dell'Italia Digitale (AGID), le tematiche riguardanti l'economia guidata dai dati aperti e di conoscere il nostro ecosistema dell'innovazione offrendo punti di vista basati sulle varie esperienze locali.

Dagli organizzatori si è levato un plauso particolare per il grande lavoro del Consorzio dei Comuni Trentini; in questo momento infatti su 18.000 dataset presenti nel catalogo nazionale italiano, il Trentino contribuisce con 6.000 dataset di cui più di 4000 dei Comuni. Ricordiamo che per dataset si intende una raccolta di dati omogenei che chiunque può liberamente utilizzare.

Dai tavoli di lavoro è emerso come in Trentino si stiano portando avanti correttamente le politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico e il ruolo fondamentale che ricoprono gli Enti Locali nella produzione di tali dati ed in particolare l'allineamento del lavoro fatto dal Consorzio dei Comuni agli standard europei (core vocabularies)

Per maggiori informazioni sul meeting, clicca qui

Martedì, 05 Settembre 2017