OpenData, il modello trentino alla conferenza di Malta

Semic 2017, il 14 giugno focus sulle opportunità offerte dalla condivisione dei dati. 

A questo link è possibile rivedere la conferenza per intero: https://joinup.ec.europa.eu/semic2017webstreaming

Il “modello Trentino” per la produzione e la gestione degli open data approda a Malta, dove il 14 giugno andrà in scena Semic 2017. Si tratta dell’annuale conferenza sull’interoperabilità organizzata nell'ambito del programma Isa: nella capitale di La Valletta si svolgeranno incontri e presentazioni di iniziative sull’organizzazione dei dati nelle pubbliche amministrazioni europee, oltre che nel settore privato.

Gli open data hanno infatti un alto valore: solo rendendo le informazioni accessibili, condivisibili e riutilizzabili, esse offriranno il loro pieno potenziale. Questo è il motivo per cui molte iniziative di gestione dei dati e delle informazioni e di governo stanno diventando sempre più importanti. 

L'evento di Malta - dove sarà presentata l’esperienza in atto ormai da anni nella nostra provincia - sarà inaugurato da Emanuel Mallia, Ministro per la competitività e l'economia digitale, marittima e dei servizi, e da Gertrud Ingestad, direttore generale della DG Informatica della Commissione europea. La conferenza offrirà l'opportunità di apprendere come le organizzazioni leader in Europa stiano creando valore da dati e informazioni per se stessi e per i propri stakeholder.

Il sistema trentino rappresenta un caso unico nel suo genere. Il nostro territorio si è attrezzato per trasformare in dati riusabili tutte le informazioni che transitano sui portali istituzionali, creando una struttura condivisa per i dati fra tutti gli enti e sviluppando - a livello di attività dei singoli comuni - sistemi che rendono il cittadino sia produttore che consumatore di dati.

La mappa pubblicata da AgId (che pubblichiamo in pagina) mette in luce la forza della nostra realtà, inserita in un contesto che - a livello nazionale - viaggia a velocità differenti.

In che modo è stato sviluppato il modello trentino? “Grazie ad un modello federato fra i livelli provinciali e comunali delle pubbliche amministrazioni e grazie soprattutto all’impegno su questi temi del Consorzio dei Comuni Trentini, ogni attore del sistema pubblico trentino ha trovato il suo modo per partecipare a questo flusso di cambiamento” risponde la responsabile OpenData della Provincia Francesca Gleria, che interverrà alla conferenza di Malta.

Lunedì, 12 Giugno 2017 - Ultima modifica: Venerdì, 16 Giugno 2017