Servizio pubblico di distribuzione del gas

Si è tenuto mercoledì 8 novembre u.s. presso la nostra sede l'incontro organizzato dal Consorzio dei Comuni Trentini, in collaborazione con l'Assessorato provinciale alle infrastrutture e all'ambiente, sul tema della prossima gara per la distribuzione e ottimizzazione del servizio di metanizzazione del Trentino. Il Presidente dei Comuni Trentini, Paride Gianmoena e l'Assessore provinciale, Mauro Gilmozzi hanno introdotto i lavori e gli approfondimenti sono stati curati dall'ing. Berlanda, Dirigente di APRIE e dall'Unità speciale appositamente istituita per lo sviluppo della gara, coordinata dall'ing. Rigotti.

Entro il 31 dicembre 2018 dovrà essere affidato il servizio di distribuzione del gas per l'unico ambito provinciale da parte della stazione appaltante, individuata nella Provincia autonoma di Trento (APRIE). La gara per l’affidamento del servizio di distribuzione prevede a favore del vincitore, sia la gestione esclusiva per 12 anni delle reti esistenti, sia la realizzazione delle nuove reti di distribuzione a favore di territori sprovvisti di tale servizio, nonché l’effettuazione di investimenti rivolti all’efficientamento energetico per ridurre i consumi del gas. La realizzazione di nuove reti è vincolata dalla valutazione positiva dell’analisi tecnico-economica dei criteri e da un piano di sviluppo delle reti che deve sostenere l’investimento attraverso la remunerazione della tariffa applicata successivamente. Per i Comuni non ancora metanizzati è possibile, se di interesse, provvedere alla costruzione della rete, sfruttando anche eventuali finanziamenti pubblici.

In alcuni territori del Trentino la metanizzazione non è stata completata. Da ciò deriva l’ importanza di raccogliere un’informazione corretta e puntuale sulle esigenze dei Comuni, sia metanizzati che non, per fornire alla Provincia i criteri da trasferire nel bando per potenziare il servizio pubblico di distribuzione del gas.

Consapevole che la distribuzione del gas è un servizio di interesse pubblico per tutti i cittadini trentini, sia dei territori di montagna che di periferia, il Consorzio dei Comuni Trentini, di concerto con la Provincia, segue con attenzione l’evolversi della situazione che in alcune zone richiede interventi sostanziali. Per coadiuvare le amministrazioni gli Uffici del Consorzio, assieme ad APRIE sono a disposizione per ogni chiarimento dovesse essere necessario.

Di seguito sono disponibili le slide illustrative:

Venerdì, 10 Novembre 2017 - Ultima modifica: Venerdì, 24 Novembre 2017