Progetto SUAP

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) è uno strumento di semplificazione amministrativa che utilizza a sua volta altri strumenti di facilitazione quali la SCIA, il silenzio assenso, l’accordo tra amministrazione e privati, la conferenza di servizi ecc. e le tecnologie ICT al fine di snellire i rapporti tra Pubblica Amministrazione e imprese ed accelerare le procedure per l’avvio e l’esercizio delle attività produttive.

In linea con le finalità indicate dall’art. 38 del decreto legislativo 112/2008 e dal D.P.R. 160/2010, la Provincia autonoma di Trento ha disciplinato lo sportello unico telematico per le attività produttive con l’art. 16 sexies, commi 3 e 4 della L.P. 23/1992, quale:

  • punto unico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano come oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività;
  • portale web per avviare le procedure inerenti le attività produttive, con informazioni, documentazione, modulistica e la possibilità di presentazione telematica delle Scia, comunicazioni ecc.;
  • punto unico di contatto virtuale per le imprese, con la possibilità di inoltro per via telematica della Scia e della relativa documentazione al comune competente e il rilascio di una risposta unica all’impresa anch’essa trasmessa per via telematica.

Alla luce di quanto sopra il Consorzio, d’intesa con la Provincia, ha deciso di realizzare un unico sistema informatico per tutti i Comuni, e ciò al fine di conseguire:

  • minori costi: si evita che ciascun Ente realizzi un proprio applicativo; un unico sistema informatico viene messo gratuitamente a disposizione di tutti i Comuni, grazie alla copertura finanziaria assicurata al Consorzio dalla Provincia;
  • uniformità e semplificazione per le imprese: attraverso un unico sistema informatico qualunque impresa potrà presentare – utilizzando la medesima modulistica – pratiche presso qualunque Comune trentino;
  • uniformità e semplificazione per i Comuni: la scelta di utilizzare un unico sistema per tutti i Comuni favorisce eventuali gestioni associate;
  • minore impatto organizzativo: le attività di costruzione dell’applicativo, di accreditamento al portale www.impresainungiorno.gov.it, di caricamento delle procedure e della relativa modulistica nonché di tutti i riferimenti normativi sono gestite per tutti i Comuni dal Consorzio.

Si è giunti alla definizione di un rapporto di collaborazione fra Consorzio e Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura di Trento firmato dalle parti in data 15 luglio 2013 e relativo all’utilizzo della soluzione informatica realizzata dal sistema camerale per la gestione delle attività operative degli Sportelli Unici delle Attività Produttive (SUAP) e per il mantenimento di una base dati dei procedimenti unificata a livello provinciale.

Nello specifico il sistema adottato si articola come segue:

  • prevede l’utilizzo delle firma digitale e una modalità di accreditamento forte che avviene tramite lettura della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) oppure con la Carta Provinciale dei Servizi (CPS) che consentono una sicura identificazione della ditta e la precompilazione dei campi relativi ai dati anagrafici nei moduli;
  • permette il pagamento on line;
  • i moduli sono delle form compilabili online che consentono un’estrazione automatica dei dati diminuendo quindi il carico di lavoro dei Comuni;
  • l’attività di gestione del portale presuppone la conservazione dei documenti informatici, allo scopo di assicurare la loro integrità e autenticità nel tempo, mantenendo la validità legale dei documenti stessi secondo le disposizioni previste nel D.Lgs. n. 82/2005 e nella relativa normativa di attuazione;
  • è integrato con il protocollo informatico proposto a livello di sistema trentino (PI.Tre)
  • consente il coinvolgimento telematico di altri uffici o servizi, sia interni che esterni all'Amministrazione, attraverso l'utilizzo della medesima piattaforma informatica;
  • InfoCamere garantisce un servizio Help desk telefonico a favore del Consorzio relativamente agli aspetti tecnologici connessi alle procedure di autenticazione e al funzionamento della piattaforma applicativa nonché a favore dei Comuni utilizzatori dell’applicativo. Analogo servizio viene erogato da InfoCamere nei confronti delle imprese.

In collaborazione inoltre con il Servizio Supporto alla Direzione Generale, ICT e Semplificazione della Provincia è stato possibile avviare i primi contatti con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari coinvolgendo anche le loro strutture nel progetto.

Inoltre, a conferma delle condizioni con le quali è stato perseguito il progetto, il Consorzio ha chiesto la collaborazione della Provincia circa l’introduzione di una normativa specifica che preveda l’obbligo di presentazione telematica delle pratiche oggetto di SUAP. Tale proposta è stata accolta dagli uffici provinciali con l’approvazione della Legge Provinciale 22 aprile 2014, n. 1, articolo 23, comma 4 bis.

Link al portale:

http://www.impresainungiorno.gov.it/sportelli-suap (Imprese)

https://suap03.impresainungiorno.gov.it/bosuap/ (Comuni)

Modello per richiesta modifica dati SUAP: