Richiesta parere strade e accessi/passi carrabili area estrattiva

Titolo
Richiesta parere strade e accessi/passi carrabili area estrattiva
Quesito

Si inoltra la richiesta di parere relativa alle modalità di autorizzazione e caratteristiche degli accessi e diramazioni interne ad aree di cava.

Parere espresso

Si precisa che il Codice della Strada definisce strada “l'area ad uso pubblico destinata alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali“.

Nel caso prospettato la viabilità interna alle cave o le piste di cantiere interne alle stesse, risultano precluse al pubblico e pertanto non rientrano nell’ambito applicativo delle norme del CdS riguardanti la circolazione stradale e la costruzione delle strade.

Per quanto concerne invece eventuali accessi o diramazioni costruite a servizio delle cave medesime con accesso diretto alla pubblica via è necessario che tali ingressi siano autorizzati ai sensi dell’art. 22 C.d.S. dall’Ente proprietario della strada e nel rispetto delle norme regolamentari che ne definiscono le modalità costruttive.

Qualora l’Ente proprietario della strada coincida con l’Ente che rilascia l’atto di  concessione di cava pubblica, quest’ultimo potrà contenere anche l’autorizzazione di apertura dell’accesso, purché la stessa sia esplicitamente indicata all’interno del provvedimento, la cui durata ai sensi dell’art. 27 del C.d.S. non potrà comunque superare gli anni 29 (ventinove).

Al fine di definire l’onere di richiesta dell’autorizzazione per l’apertura dell’accesso, sarà necessario valutare il contenuto del provvedimento di concessione già rilasciato ai vari soggetti privati interessati, e quindi il richiedente dovrà opportunamente coincidere con il soggetto o i soggetti tenuti alla manutenzione della strada interna che sbocca sulla viabilità pubblica.

Data di inizio pubblicazione
14/08/2019
Data
14/08/2019

Mercoledì, 14 Agosto 2019

Questionario di valutazione