Collegio sindacale e Revisione legale dei conti

Sezione dedicata al Collegio Sindacale e alla Revisione legale dei conti

Il Collegio Sindacale si compone di tre membri effettivi e due supplenti, eletti dall’Assemblea che ne nomina il Presidente (art. 33 Statuto).
I componenti del Collegio Sindacale devono possedere i requisiti di onorabilità e professionalità stabiliti dalla normativa vigente.
Le modalità per la designazione ed elezione dei candidati sono fissate in un regolamento approvato dall’Assemblea ordinaria dei Soci, che dovrà assicurare il rispetto del criterio di equilibrio tra i generi previsto dalle disposizioni vigenti. I sindaci restano in carica per tre esercizi e scadono alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio della carica. La cessazione dei sindaci per scadenza del termine ha effetto dal momento in cui il Collegio Sindacale è stato ricostituito. Essi sono rieleggibili. 

Presidente Collegio Sindacale  

Filippozzi Diego

Sindaco

Bonafini Emanuele

Sindaco

Caldera Barbara

La revisione legale dei conti non può essere esercitata dal collegio sindacale ed è affidata ad un revisore legale o ad una Società di revisione legale ai sensi degli artt. 2409-bis e seguenti del Codice Civile, o ad altro soggetto ritenuto idoneo dalla legge.

In data 24 luglio 2019 l'incarico di revisione legale dei conti è stato affidato dall'Assemblea dei soci alla Federazione Trentina della Cooperazione per la durata di un triennio.

Mercoledì, 27 Febbraio 2013 - Ultima modifica: Lunedì, 19 Agosto 2019

Questionario di valutazione