Indicatore di tempestività dei pagamenti

L’indicatore (annuale o trimestrale), è calcolato come “somma, per ciascuna fattura emessa a titolo di corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura (o richiesta equivalente di pagamento) e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”. Dal calcolo vanno esclusi i periodi in cui le somme erano inesigibili per contestazione o contenzioso.

L’indicatore misurerà dunque il ritardo medio di pagamento (in giorni), ponderato in base all’importo delle singole fatture pagate. A parità di ritardo di pagamento quindi, verrà attribuito peso maggiore alle fatture di importo più elevato e, in caso di pagamento prima della scadenza, il valore avrà segno negativo, andando quindi ad incidere positivamente sulla media ponderata complessiva.

Elenco di Indicatore di tempestività dei pagamenti
Link al dettaglio Data di pubblicazione
Indicatore di tempestività dei pagamenti - primo trimestre 2018 Venerdì, 27 Aprile 2018
Ultima modifica: Giovedì, 05 Luglio 2018
Indicatore di tempestività dei pagamenti - secondo trimestre 2018 Giovedì, 05 Luglio 2018
Indicatore di tempestività dei pagamenti - terzo trimestre 2018 Mercoledì, 14 Novembre 2018
Indicatore di tempestività dei pagamenti - quarto trimestre 2018 Lunedì, 11 Febbraio 2019
Indicatore di tempestività dei pagamenti - totale 2018 Martedì, 02 Aprile 2019
Indicatore di tempestività dei pagamenti - primo trimestre 2019 Mercoledì, 08 Maggio 2019
Ultima modifica: Giovedì, 22 Agosto 2019
Indicatore di tempestività dei pagamenti - secondo trimestre 2019 Giovedì, 22 Agosto 2019

Venerdì, 23 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 05 Luglio 2018

Questionario di valutazione